LEASING IMMOBILIARE ABITATIVO

17 marzo 2018

Stai pensando di comprare la tua prima casa? Scopri i vantaggi del leasing per gli under 35
Ha costi e durata simili a quelli di un mutuo, ma con una rata mensile che può essere più leggera e c’è un
notevole vantaggio fiscale per chi ha meno di 35 anni.

Queste sono le caratteristiche del leasing abitativo, la formula di acquisto per la prima casa introdotta dalla

Legge di Stabilità del 2016 pensata per i giovani.
Unico requisito: avere un reddito sotto i 55mila euro e non essere già proprietari di immobili a uso
abitativo.

Come funziona il leasing immobiliare?
Il leasing prevede che la banca si assuma l’obbligo di acquistare – o di far costruire – l’immobile, scelto
dall’utilizzatore. Quest’ultimo lo riceve in uso per un tempo determinato, a fronte del pagamento di un
canone periodico. Al termine del contratto di leasing, l’utilizzatore può riscattare la proprietà della casa,
pagando il prezzo stabilito dal contratto.

Quali sono gli sgravi fiscali?
Per i giovani sotto i 35 anni, all’atto della stipula del contratto, e con reddito complessivo non superiore a
55mila euro gli incentivi fiscali sono:
· la detraibilità pari al 19% dei canoni di leasing (fino ad un importo massimo di 8mila euro annui);
· la detraibilità pari al 19% del prezzo del riscatto (fino ad un importo massimo di 20mila euro).
Le stesse detrazioni sono ridotte della metà per persone di età superiore a 35 anni.
Sia per gli under 35 che per gli over 35 l’imposta di registro sull’acquisto dell’abitazione “prima casa”
è ridotta all’1,5% e questo può rendere più conveniente per i privati il ricorso al leasing rispetto al mutuo
ipotecario.

Se il contratto di leasing è cointestato si considera il reddito per singola persona e le agevolazioni IRPEF
sono ridotte alla percentuale pari alla quota di intestazione del contratto.
Esempio: Un under 35 con reddito di 32.500 euro che acquista una prima casa per un importo di 150mila
euro da pagare in 20 anni con un tasso del 2,9%.

Con il Leasing avremo:
· maxi canone del 20% sul costo dell’immobile: 30mila euro
· canoni mensili di 592 euro al mese, ossia 7.104 euro l’anno che per 20 anni diventano 142.080 euro
· prezzo di riscatto pari al 15% del valore della casa= 22.500 euro
· spesa lorda complessiva (maxicanone + canoni mensili + riscatto)= circa 194mila euro.
· imposte d’atto= 3.150 euro
· detrazioni fiscali= circa 31mila euro.

Il risultato è una spesa netta di circa 166mila euro.


Con il mutuo avremo:
· anticipo del 20% sul costo dell’immobile= 30mila euro
· finanziamento di 120mila euro con rata mensile di 660 euro, ossia 7.920 euro l’anno che per 20
anni diventano 158.400 euro
· spesa lorda complessiva (anticipo + rate) di circa 188mila euro
· imposte (registro, ipotecaria, catastale, sostitutiva)= circa 2.200 euro
· detrazioni fiscali= circa 7.200 euro.

Il risultato è una spesa netta di circa 183mila euro.

In conclusione, a parità di tasso applicato (nell’esempio 2,9%), per un under 35 conviene richiedere il
leasing immobiliare.


Chiamaci per una consulenza, valuteremo

Archivio news

 

News dello studio

mar17

17/03/2018

LEASING IMMOBILIARE ABITATIVO

LEASING IMMOBILIARE ABITATIVO

Stai pensando di comprare la tua prima

mar15

15/03/2018

ESITO VOUCHER DIGITALIZZAZIONE

  Sono stati pubblicati gli elenchi

mar10

10/03/2018

LIBRETTO INFORMATIVO - EX LIBRETTO SANITARIO HACCP

LIBRETTO INFORMATIVO - EX LIBRETTO SANITARIO HACCP

Gentili Clienti, con la presente si riassume