FATTURE ELETTRONICHE A CAVALLO D'ANNO

20 novembre 2019

ATTENZIONE, vi raccomandiamo di TRASMETTERE ELETTRONICAMENTE, le fatture di dicembre con anticipo rispetto al 31/12/2019 per non compromettere la detrazione dell’iva ai vostri clienti nell’anno 2019.

La regola che l’acquirente può detrarre l’Iva con riferimento al periodo, mese o trimestre, in cui l’operazione è stata effettuata, se viene ricevuta entro il 15 del mese successivo non si applica per i documenti di acquisto relativi a operazioni effettuate nell’anno precedente (cioè in pratica per i documenti che si muovono “a cavallo” di due anni).

Perciò, ad esempio, se una fattura elettronica relativa ad una fornitura del 20 dicembre 2019 viene recapitata il 3 gennaio 2020, partecipa per l’emittente (il grossista) alla liquidazione dello stesso mese (versamento 16 gennaio 2020), mentre per il ricevente (il negoziante) il diritto alla detrazione slitta di un mese, concorrendo cioè nella liquidazione del mese di gennaio 2020 da regolarsi entro il 16 febbraio 2020.

Per coloro che sono in contabilità semplificata questo comporta un ulteriore “danno”, in quanto il costo rileva nell’anno di ricezione (fattura 2019 ricevuta il 03/01/2020 costo di competenza bilancio 2020).

Archivio news

 

News dello studio

dic20

20/12/2019

NOVITA' DETRAZIONI 2020

NOVITA' DETRAZIONI 2020

Nella bozza di Legge di Bilancio 2020, art. 15 TUIR, è prevista una norma sulla tracciabilità delle detrazioni fiscali del 19%, che obbliga i contribuenti a pagare con strumenti tracciabili

nov20

20/11/2019

FATTURE ELETTRONICHE A CAVALLO D'ANNO

FATTURE ELETTRONICHE A CAVALLO D'ANNO

ATTENZIONE, vi raccomandiamo di TRASMETTERE ELETTRONICAMENTE, le fatture di dicembre con anticipo rispetto al 31/12/2019 per non compromettere la detrazione dell’iva ai vostri clienti nell’anno

nov19

19/11/2019

sconto edili per anno 2019

sconto edili per anno 2019

Il 23 ottobre 2019, la Corte dei Conti ha registrato il Decreto 24 settembre 2019 del Direttore Generale per le Politiche previdenziali e assicurative, di concerto con il Ragioniere Generale