PROROGA OBBLIGATORIA CONTRATTI A TERMINE

PROROGA OBBLIGATORIA CONTRATTI A TERMINE

30 luglio 2020

Con la conversione in Legge nr. 77/2020 del Decreto Legge nr. 34/2020 (Decreto Rilancio) è stato introdotto l’art. 93 c 1 bis che dispone l’obbligatorietà della proroga per tutti i rapporti di lavoro non a tempo indeterminato, vanno quindi obbligatoriamente ed automaticamente prorogati

 

-         I contratti a termine

-         I contratti a termine stagionali

-         I rapporti di apprendistato per la qualifica e il diploma professionale, il diploma di istruzione secondaria superiore e il certificato di specializzazione tecnica superiore (art 43 Dlgs 81/2015)

-         I rapporti di apprendistato di alta formazione e ricerca (art 45 Dlgs 81/2015)

-         I rapporti di lavoro somministrati

I rapporti di lavoro sono prorogati obbligatoriamente per la durata della sospensione dell’attività lavorativa dovuta ad emergenza epidemiologica COVID-19 anche se l’azienda ha utilizzato in un periodo di ferie.

 

La proroga non riguarda i contratti già scaduti alla data del 18/07/2020; ed interesserà i contratti stipulati a partire dal 18/07/2020.

Per quanto riguarda i contratti in essere alla data del 18/07/2020 questi devono essere prorogati per la durata della sospensione lavorativa, sia essa determinata dall’utilizzo di un ammortizzatore sociale, sia dall’utilizzo di ferie;

per i lavoratori somministrati la proroga obbligatoria riguarda il rapporto intercorrente tra Agenzia di somministrazione e lavoratore (non sono comunque chiari gli effetti sul contratto commerciale tra Agenzia e ditta utilizzatrice).

 

Archivio news

 

News dello studio

nov19

19/11/2021

Esoneri contributivi donne e giovani

Esoneri contributivi donne e giovani

Con la Legge di Bilancio nr. 178/2020 sono stati previsti gli esoneri contributivi per assunzione a tempo indeterminato di giovani UNDER 36 e per le DONNE SVANTAGGIATE. Entrambe le misure hanno avuto

nov5

05/11/2021

Limiti al pagamento in contanti

Limiti al pagamento in contanti

A partire dal 1° gennaio 2022, la soglia non raggiungibile dei pagamenti in contanti si abbasserà da 2.000 a 1.000 euro. Il nuovo limite di 999,99 euro per l’utilizzo dei contanti sarà

feb19

19/02/2021

Vaccinazione COVID dei dipendenti

Vaccinazione COVID dei dipendenti

Di seguito le indicazioni in merito ai vaccini COVID pubblicate sul sito del Garante per la protezione dei dati personali. Come di consueto raccomandiamo la più stretta collaborazione tra gli